Redazione

Il Papa ha indetto un Anno speciale di San Giuseppe, nel giorno in cui ricorrono i 150 anni del Decreto Quemadmodum Deus, con il quale il Beato Pio IX dichiarò San Giuseppe Patrono della Chiesa Cattolica. "Al fine di perpetuare l'affidamento di tutta la Chiesa al potentissimo patrocinio del Custode di Gesù, Papa Francesco - si legge nel decreto del Vaticano pubblicato oggi - ha stabilito che, dalla data odierna, anniversario del Decreto di proclamazione nonché giorno sacro alla Beata Vergine Immacolata e Sposa del castissimo Giuseppe, fino all'8 dicembre 2021, sia celebrato uno speciale Anno di San Giuseppe".

Per questa occasione è concessa l'Indulgenza plenaria ai fedeli che reciteranno "qualsivoglia orazione legittimamente approvata o atto di pietà in onore di San Giuseppe, specialmente nelle ricorrenze del 19 marzo e del 1° maggio, nella Festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe, nella Domenica di San Giuseppe (secondo la tradizione bizantina), il 19 di ogni mese e ogni mercoledì, giorno dedicato alla memoria del Santo secondo la tradizione latina" .

Di seguito il testo completo della lettera Apostolica "Patris Corde"

«A un giornalista della televisione svizzera che gli chiese quale fosse la domanda che non gli era mai stata posta e alla quale avrebbe voluto rispondere, disse: “Se credo in Dio”. Avrebbe avuto tanta voglia di rivelare che era un credente». Anna Maria Sciascia, 74 anni, parla del rapporto del padre Leonardo con la fede in un’intervista esclusiva con Famiglia Cristiana, pubblicata nel primo numero del 2021 «Era profondamente cristiano nell’anima», confida ancora Anna Maria Sciascia: «Se in pubblico appariva taciturno e riservato, in famiglia si dimostrava allegro, ironico e grande affabulatore».

«Mio padre era profondamente cristiano nell’anima, come dimostrarono le parole che volle incise sulla sua tomba (“Ce ne ricorderemo, di questo pianeta”)», conclude Anna Maria Sciascia. «Due suoi libri furono particolarmente impregnati della sua visione cristiana: Recitazione della controversia liparitana dedicata ad A.D. e L’affaire Moro»

https://www.famigliacristiana.it/articolo/leonardo-sciascia-parla-la-figlia-anna-maria-papa-diceva-chiedetemi-se-credo-in-dio.aspx

Dal sito "altritaliani.net" riportiamo un interessante articolo di Francesco Diego Tosto sul rapporto tra Sciascia e la Bibbia.

Sono in tanti a dirsi agnostici. Si tratta di coloro che affermano l'incapacità della mente umana a conoscere l'Assoluto, in quanto estraneo alla scienza positiva. Luciano Floridi, professore ordinario di filosofia ed etica dell'informazione presso l'Oxford Internet Institute dell'Università di Oxford, su L'Osservatore Romano del 4 gennaio 2021 aiuta a comprendere questo fenomeno antico quanto l'uomo.

Rimaniamo a disposizione degli aventi diritti per l'immediata rimozione dell'articolo dal nostro sito.

A 700 anni dalla morte, sono tanti gli eventi per ricordare l'opera del sommo poeta. Nel num 81 della rivista Vita e Pensiero plus, dieci professori della Cattolica attraversano le cantiche ed evocano un modello di “italianità” per tutto il nostro popolo: conoscenza e perdono, dignità e profezia contro l’usura, sorretti dalle “gran braccia” della misericordia.

Rimaniamo a disposizione degli aventi diritto per l'immediata rimozione dell'articolo dal nostro sito

Pagina 1 di 50